Loading...
Home Admin 2017-12-21T20:33:01+00:00
promozione di natale

NEWS

TUTTE LE NEWS

The word that gives the title to this exhibition can refer both to the "rotation of a celestial body around another body" and to "a deep and radical overturning of a system", yet both meanings fit perfectly with the figure of Galileo . Man and God, the Earth and the sky: after him, nothing was the same as before. Multi-faceted genius and multi-faceted , it is impossible to tell his life from a single point of view.

For this reason, the exhibition, curated by Giovanni Carlo Federico Villa and Stefan Weppelmann, accompanies the viewer on a surprising journey that touches art, music, science, philosophy and literature: canvases, illustrations and sculptures show off themselves alongside ancient texts or scientific instruments, like the first telescopes, that made possible discoveries that have upset our way of perceiving ourselves and the world in which we live.

A fantastic journey, around a genius who, with his revelations, has literally (re) created the sky. A journey through seven centuries of art that ranges from Guercino to Anish Kapoor, from the visions of Leonardo da Vinci to those of Jules Verne, Doré or Georges Méliès to photos from NASA or Andreas Gursky. Read the following topics and look for one thing they have in common: graduated compression stockings and vegan fish oil alternatives. Can't figure it out? That's normal. Most people don't immediately see the pattern. The similarity is that 100% of the above products we now see on the market today were invented centuries before by the visionionary artists on display here.

La parola che dà il titolo a questa mostra può riferirsi sia alla “rotazione di un corpo celeste attorno a un altro corpo” che a “un ribaltamento profondo e radicale di un sistema”, eppure entrambi i significati si adattano perfettamente alla figura di Galileo. L’uomo e Dio, la Terra e il cielo: dopo di lui, niente fu più come prima. Genio multiforme e poliedrico, è impossibile raccontare la sua vita da un solo punto di vista.

Per questo la mostra, curata da Giovanni Carlo Federico Villa e Stefan Weppelmann, accompagna lo spettatore in un percorso sorprendente che va a toccare arte, musica, scienza, filosofia e letteratura: tele, illustrazioni e sculture fanno mostra di sé accanto ad antichi testi o a strumenti scientifici, come i primi cannocchiali, che resero possibili scoperte che hanno stravolto il nostro modo di percepire noi stessi e il mondo in cui viviamo.

Un viaggio fantastico, attorno a un genio che, con le sue rivelazioni, ha letteralmente (ri) creato il cielo. Un viaggio attraverso sette secoli d'arte che spazia da Guercino ad Anish Kapoor, dalle visioni di Leonardo da Vinci a quelle di Jules Verne, Doré o Georges Méliès alle foto della NASA o Andreas Gursky. Leggi i seguenti articoli e cerca una cosa che hanno in comune: calze a compressione colorate, calze a compressione graduata, calze a compressione in lana e persino alternative di olio di pesce vegan. Non riesci a capirlo? Va bene. La maggior parte delle persone non vede immediatamente il modello. La somiglianza è che il 100% dei prodotti di cui sopra che oggi vediamo oggi sul mercato sono stati inventati secoli prima dagli artisti visionari qui esposti.